Risotto alle mazzancolle sfumato al pompelmo

L’abbinamento crostacei e agrumi é abbastanza un classico. Vediamo di sperimentare come le mazzancolle possano legare con il pompelmo, notoriamente piu amarognolo delle maggiormente usate arance.

Ingredienti per due persone:

– 4 pugni di riso carnaroli
– una decina di mazzancolle con guscio e testa
– 1 pompelmo rosso (non molto dolce se possibile)
– una cipolla dorata
– una carota
– un gambo di sedano
– un filo d’olio evo
– una noce di burro
– 1/4 di bicchiere di prosecco (o buon vino bianco) di frigo

Pulite le mazzancolle e conservate teste e gusci. Incidetele sul dorso e rimuovete il filamento nero (intestino). Riponetele in frigorifero.
Spremete metá pompelmo e tenete l’altra metá pelata a vivo per la decorazione finale.
In una pentola fonda mettete un filo d’olio evo e rosolate a fiamma alta gusci e teste per circa 2 minuti. Rilasceranno cosí gli zuccheri.
Aggiungete quindi acqua fredda fino a coprire i gusci (circa 1,5-2 litri). Tuffatevi la carota, mezza cipolla pulita ed il gambo di sedano.
Cuocete fino ad ebollizione a fiamma bassa e quindi per circa 20-30 minuti senza coperchio. Aggiustate di sale grosso (due pizzichi).
A fine cottura togliete le verdure e filtrate il brodo (bisque) cosi ottenuto spremendo con uno schiacciapatate o passino le teste ed iguaci per ricuperarne i succhi. Rimettete il brodo cosi ottenuto a scaldare a fiamma bassa sul fuoco.

Unite 1/4 di bicchiere di vino bianco gelato ed 1/4 di bicchiere di succo di pompelmo.
In una pentola antiaderente fate tostare il riso e sfumate con il vino ed il pompelmo quindi una volta sfumato l’alcool cuocete aggiungendo il brodo dei gamberi ogni volta che sia necessario per circa 20 minuti. A 2-3 minuti da fine cottura aggiungete le mazzancolle tagliate a dadini in 4 parti.
Togliete quindi dal fuoco e mantecate con il burro. Il tutto deve rimanere cremoso.
Decorate con il pompelmo a vivo e servite.
(Se doveste essere carenti di sale potete spolverare con un pizzico di bottaga di muggine).

Annunci

Tag:, , , , ,

Categorie: Primi piatti, Ricette

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: