Maki di riso nero ed astice

Maki di riso nero ed astice

Impossibile fare dei Maki con riso diverso da quello ‘colloso’ giapponese? E se al supermarket non trovate altro? Ebbene con il riso venere -povero di amido per definizione- ma che cosi bene si associa al pesce é possibile -a patto di usare un pó di gelatina in fogli (poca). Vediamo come.

Ingredienti (per 6 maki):

  • 1 astice
  • 2 gambi di sedano
  • 1 carota
  • 2 scalogni
  • sale grosso qb
  • riso venere circa 200g
  • miele 1 cucchiaino
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • alga nori 1 foglio
  • Tagliate grossolanamente la carota, il sedano e gli scalogni. Rosolateli brevemente in una casseruola larga con olio evo (2 cucchiai). Quindi aggiungete acqua fredda sino a 3/4 della casseruola. Salate con sale grosso. Raggiunta l’ebollizione tuffate l’astice e fatelo cuocere per circa 15 minuti.
    Estraete l’astice, pulitelo (non dimenticate di schiacciare le chele con schiaccianoci perché ottime). Tenete da parte la carne dell’astice. Ributtate nella casseruola la carcassa, testa compresa. Fate bollire per circa 30 min. Al termine schiacchiate con un passino o pestacarne la carcassa dell’astice e le verdure. Filtrate con un colino. Il brodo cosi ottenuto è la famosa ‘Bisque’ (potrete usarla per cuocere il riso ai gamberi, la pasta allo scoglio ecc..).
    Fate bollire il riso venere in acqua bollente aggiungendo acqua al bisogno sino a stracuocerlo (circa 30-40 min). Al termine buttate nella pentola 1 foglio di gelatina. Mescolate e fate freddare.
    Stendete su uno straccio un foglio di alga. Coprite l’alga per circa 2/3 della lunghezza e completamente per la larghezza. Ad 1cm dal bordo disponete la polpa dell’astice per il lungo. Arrotolate aiutandovi con lo straccio e compattando il contenuto. Sigillate bagnando il bordo dell’alga con un po di acqua se necessario. Mettete in frigo prima di tagliare.
    Preparate una riduzione della bisque mettendo circa 4 cucchiai di bisque in un pentolino con un cucchiaino di miele ed 1 cucchiaino di paprika dolce. Fate ridurre con un pezzo di zenzero fresco pulito. Quindi versate sui maki preparati.
    accorgimenti: per tagliare i maki bagnate regolarmente in acqua un coltello molto affilato (non a seghetta).

    Annunci

    Tag:, , , , , ,

    Categorie: Antipasti, Ricette, Secondi piatti

    Non c'è ancora nessun commento.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    w

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: